di Mirto Fontana Renon 
________________________________________________________________________________________________________
 
 
 
Miscì, Seres e la Valle dei Mulini 
 
 
  Lontano dai luccicanti centri turistici della Val Badia, ai piedi degli imponenti massicci 
del Puez e del Putia, il torrente Seres  scende per  la  Val di Murins (valle dei Mulini).   
Ai due lati della valletta ci sono due piccoli ed antichissimi insediamenti rurali: les viles  
di Miscì e di Seres. 
La "vila" è un agglomerato caratteristico di masi costruiti attorno ad una piazzetta, in cui 
la fontana e il forno per il pane erano parti comuni. Le abitazioni sono separate dalle stalle 
e dai fienili. Le strutture sono per buona parte in legno di larice, una materia prima 
molto resistente alle intemperie e disponibile in abbondanza nei boschi circostanti. 
I mulini, molto numerosi in passato in tutta la Val Badia, non servivano soltanto a macinare 
i cereali ma venivano spesso usati  anche come macchine idrauliche per movimentare 
attrezzi agricoli tramite teleferiche. 
Miscì e Seres sono  poco distanti dal paesino di Longiarù nel comune di San Martino 
in Badia e fanno  parte del Parco naturale Puez-Odle.
 
 
 
 
 
Veduta di Miscì in autunno
 
 
uno dei masi di Miscì
 
 
vista sui tetti di scandole
 
 
essicatoio detto favàs
 
 
camera dell’affumicatura di salu
 
 
un attrezzo particolare
 
 
essicatoio in legno
 
 
vecchi fienili nella valle dei m
 
 
un mulino
 
 
vecchi attrezzi costruiti a mano
 
 
 
_______________________________________________________________________________________